Ecoalf: ridisegnare i modelli di business della moda

Ecoalf | Recycled Materials | Cotton Flower |Chic Words

Ecoalf: ridisegnare i modelli di business della moda


Un’altra chicca di grande interesse tratta da Fashinnovation Worldwide Talks 2020! L’intervista a Javier Goyeneche, fondatore di Ecoalf.

“Il nostro pianeta sta tremando e dobbiamo agire. La nostra missione va oltre i nostri affari. La moda non può solo riguardare l’avere un bell’aspetto. Deve riguardare ciò che è giusto”- questa è l’introduzione di Javier Goyeneche all’inizio del suo discorso. – “I processi della Fast Fashion, caratterizzati da un breve ciclo di vita dei prodotti, non sono più sostenibili. Quindi dovremmo ridefinire i modelli di business della moda.

Seguendo questa intuizione, Javier ha dato vita ad Ecoalf. Il nome del brand deriva dai nomi dei suoi figli: ALFredo e ALvaro.

“Nel 2009, mentre riflettevo sul mondo che avremmo lasciato alle future generazioni e alla mia frustrazione per lo sfruttamento eccessivo delle risorse naturali,è nata Ecoalf.” [Nota 1]L’idea forte dietro a quest’azienda è la volontà di creare abiti realizzati intereamente con materiali riciclati ma con “la medesima qualità e design dei migliori materiali non riciclati ” afferma Javier.

Creare abiti e accessori realizzati intereamente con materiali riciclati
ma con la medesima qualità e design dei migliori materiali non riciclati


Il grande problema con i materiali riciclati è che rischiano di avere un aspetto meno versatile e stimolante rispetto ai materiali vergini, ma i materiali di nuova generazione e i designer di nuova generazione stanno iniziando a parlare di eco-glamour perché possiamo davvero pensare di unire sostenibilità e fascino.
(Ho già parlato di eco-glamour in questo post: >>> Ananas for your eco-glamour)

Ma come fa Ecoalf a rendere l’eco-glamour possibile? Dando vita a delle collaborazioni in tutto il mondo per risolvere specifici problemi, sviluppando più di 360 tessuti dal riciclo di differenti risorse: bottiglie di plastica in PET, reti da pesca scartate, pneumatici usati, caffè post consumo, cotone e lana da prodotti alla fine del loro ciclo di vita.

Care Anime Smart & Chic, siete curiose di scoprire quali abiti e accessori sono nati da queste collaborazioni? Restate connesse perché l’intervista continua …

Wool | Chic Words

 
 
 

Gli altri articoli su Fashinnovation Worldwide Talks 2020:


 
>>> Fashinnovation Worldwide Talks 2020: giorno 1
 
>>> La rivoluzione di Carry Somers
 

>>> Aquafil: un’azienda dove l’economia è davvero circolare
 

 
 
 

NOTE
[1] Estratto dal sito di Ecoalf: https://ecoalf.com/en/p/history-9
 

IMAGES
[image 1] Elaborazione grafica realizzata da Maddalena Mometti, a partire da una fotografia di Pexels.com
[image 2] Elaborazione grafica realizzata da Maddalena Mometti, a partire da una fotografia di Pexels.com



Lascia una risposta

Credits
Chic Words | Underground Venice | Street Art | Amore e Psiche
Underground Venice: nuovi dettagli
Aquafil | Ecoglamour | Circular Economy | Chic Words
Aquafil: un’azienda dove l’economia è davvero circolare
gondole_brillanti_1024x683
Glamour Veneziano